Stampa

Scuola dell'Infanzia

 Infanzia ridotto

  Scuola dell'Infanzia

dell'Istituto Comprensivo "Massimo Troisi"


 

La scuola dell’infanzia in Italia

La scuola dell'infanzia statale è stata istituita nel 1968 (dpr 444), accoglie le bambine ed i bambini dai 3 ai sei anni con la finalità generale di: ** integrazione l'azione educativa della famiglia; ** agevolare il massimo sviluppo della personalità di ciascun bambino in una dimensione di rispetto delle predisposizioni e del poetnziale di ciascuno; ** di preparazione (senza anticipi o forzature) alla frequenza della scuola primaria.

Le linee pedagogiche sono state tracciate dagli Orientamenti educativi del 1969, ripresi e migliorati dagli Orientamenti didattici del 1989-1991 e infine ripresi definitivamente e presenti nelle Indicazioni Nazionali 2012 per la scuola dell'infanzia.


Finalità della scuola dell’infanzia

La scuola dell’infanzia, statale e paritaria, si rivolge a tutte le bambine e i bambini dai tre ai sei anni di età ed è la risposta al loro diritto all’educazione e alla cura, in coerenza con i principi di pluralismo culturale ed istituzionale presenti nella Costituzione della Repubblica, nella Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e nei documenti dell’Unione Europea.

Essa si pone la finalità di promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e li avvia alla cittadinanza.

Consolidare l’identità significa vivere serenamente tutte le dimensioni del proprio io, stare bene, essere rassicurati nella molteplicità del proprio fare e sentire, sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere riconosciuti come persona unica e irripetibile. Vuol dire sperimentare diversi ruoli e forme di identità: quelle di figlio, alunno, compagno, maschio o femmina, abitante di un territorio, membro di un gruppo, appartenente a una comunità sempre più ampia e plurale, caratterizzata da valori comuni, abitudini, linguaggi, riti, ruoli.

Sviluppare l’autonomia significa avere fiducia in sé e fidarsi degli altri; provare soddisfazione nel fare da sé e saper chiedere aiuto o poter esprimere insoddisfazione e frustrazione elaborando progressivamente risposte e strategie; esprimere sentimenti ed emozioni; partecipare alle decisioni esprimendo opinioni, imparando ad operare scelte e ad assumere comportamenti e atteggiamenti sempre più consapevoli.

Acquisire competenze significa giocare, muoversi, manipolare, curiosare, domandare, imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e il confronto tra proprietà, quantità, caratteristiche, fatti; significa ascoltare, e comprendere, narrazioni e discorsi, raccontare e rievocare azioni ed esperienze e tradurle in tracce personali e condivise; essere in grado di descrivere, rappresentare e immaginare, “ripetere”, con simulazioni e giochi di ruolo, situazioni ed eventi con linguaggi diversi.


 

bambine allo specchio web

La "nostra"  scuola dell’infanzia

La scuola dell’infanzia dell'IC Massimo Troisi, già 1° circolo didattico di San Giorgio a Cremano è composta da 10 sezioni e da anni sviluppa un curricolo formativo molto legato alle Indicazioni Nazionali 2012 così come era molto collegato alle linee degli Orientamenti 1991.

La nostra scuola dell'infanzia ha partecipato al Progetto Nazionale A.L.I.C.E. (1998-2002) di sperimentazione di nuovi Curricoli ed è stata SCUOLA CAPOFILA NAZIONALE e di coordinamento delle scuole della Campania e del Sud Italia, referente, insieme con altre due scuole, per l'avvio telematico nella didattica delle funzioni di progettazione, organizzazione e valutazione del curricolo formativo nella scuola dell'Infanzia (DPR M.P.I. 1998 perla Direzione Didattica del 1° CD di San Giorgio a Cremano).

La scuola dell'infanzia dell'Istituto è coordinata dal dirigente scolastico (dr. Guglielmo Rispoli) formatore di variegata esperienza nazionale e redattore, tra l'altro, di svariate pubblicazioni nazionali, consulente per la redazione degli Orientamenti 1991 ed esperto designato dal Miur per la riscrittura delle Indicazioni Nazionali 2012 per la Scuola dell'Infanzia.


 

 LORIS MALAGUZZI

Le sezioni di scuola dell'infanzia sono collocate: 3 al plesso in via Buongiovanni, si tratta di una scuola dalla grande tradizione sperimentale e che colloca il BAMBINO al centro delle proprie esperienze e dei propri apprendimenti. Attualmente è coordinata dall'insegnante DE SIMONE Francesca. Sette sono le sezioni presenti al plesso sito in via Pini di Solimene e costituenti l'edificio RODARI - MALAGUZZI. Qui il plesso è intitolato (dal 2005) alla figura di LORIS MALAGUZZI, Direttore delle scuole dell'infanzia del comune di Reggio Emilia famosissime nel Mondo tanto da meritare la denominazione di migliori scuole al Mondo per le bambine ed i bambini sotto i 6 anni (riconoscimento internazionale degli Stati Uniti e della Germania). La nostra scuola è stata la prima intitolata alla figura di Malaguzzi presentata in altra sezione di questo sito.

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio del Dirigente scolastico dell' Istituto
sede Istituzionale: via Gianturco, 75 - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0815743460, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio di Segreteria dell' Istituto
Plesso Rodari, via Pini di Solimena - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0817713736, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.