Stampa

Il Dirigente scolastico, dr. Guglielmo Rispoli

GUGLIELMO RISPOLI DS IT TROISI San Giorgio a Cremano 

il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo "Massimo Troisi", dott. Guglielmo Rispoli

 


 

il Ruolo giuridico del D.S. nel sistema scuola Italia

 

 
Portfolio del Dirigente Scolastico
Direttiva MIUR 36 del 18.8.2016
 
 
Guglielmo Rispoli DS   Portfolio 02
vedere interno 
la cartella sarà aggiornata e completata entro il 31.12.2017
compatibilmente con i tempi di lavoro e di Vita del D.S. 
 
 
 
 


 
Guglielmo Rispoli è il Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo Massimo Troisi di San Giorgio a Cremano fin dalla sua nascita decretata dal MIUR USR Campania dal 1.9.2013 (decreto 6169 del 2.8.2013).
L'Istituto Comprensivo Massimo Troisi è nato dalla fusione del 1° Circolo Didattico M. Troisi e della Scuola Media "G.Marconi" di San Giorgio a Cremano in base al piano di dimensionamento deliberato dalla Giunta Regionale della Campania (n. 32 dell’8 febbraio 2013, n. 85 del 19 marzo 2013 e n. 124 del 27 maggio 2013).
Era già stato Direttore Didattico (1.9.1996 - 31.8.2000) e Dirigente scolastico (1.9.2000 - 31.8.2013) del 1° Circolo Didattico di San Giorgio a Cremano.
Quindi è il Dirigente di questa scuola in continuità dal 1.9.1996.
Prima di allora era stato maestro della scuola dell'infanzia dal 1980 al 1992 e successivamente dal 1992 a metà 1996 maestro della scuola elementare. Questo ruolo si è svolto nella scuola elementare e dell'infanzia del 57° e dell 70° Circolo di Napoli situato nel rione Santa Rosa a Ponticelli.

dal 1996 è stato tra l'altro:
** Direttore Didattico reggente del 2° Circolo Didattico di Ercolano 1997-98
** Coordinatore su nomina del Ministro dell'Istruzione on. Berlinguer di tre anni di sperimentazione per 26 scuole della Campania del progetto Nazionale della scuola dell'infanzia A.L.I.C.E. 1998-2001
** Coordinatore di sperimentazioni metodologiche scuola infanzia ed elementare 1999-2006
** Responsabile Valutazione richieste formazione per il CSA di Napoli 1998-2000
** Direttore delle prime sperimentazioni Flessibilità metodologica scuola primaria (CM 235/1999), prove INVALSI scuola elementare; Cinema nella scuola elementare; Lingue straniere oltre l'inglese nella scuola elementare 
** Ideatore di percorsi formativi efficaci per i docenti della scuola dell'infanzia e primaria
** Ideatore e coordinatore di percorsi ed esperienze per alunni negli ambiti POR, PON e collegati al MOF fin dalla sua istituzione (Legge 440 / 1997).
** Esperto con nomina del Ministro nella Commissione Ministeriale per la RISCRITTURA delle INDICAZIONI NAZIONALI per il CURRICOLO (unico componente del Sud Italia) _ Aprile - Giugno 2012
** Componente gruppo Regionale MIUR USR Campania per il supporto all'adozione nelle scuole delle Indicazioni Nazionali per il curricolo (cm 22 DEL 26.8.2013);
** Componente gruppo Regionale MIUR USR Campania per il supporto alle scuole sulla sperimentazione della Certificazione delle Competenze (2015. CM 3 del 13.2.2015).
** Esperto e consulente della casa editrice napoletana Tecnodid
** Osservatore INVALSI 2016 e 2017
 

fino al 1996 E' stato formatore per docenti ed operatori scolastici di nido e della scuola dell'infanzia, della scuola elementare e della scuola media con incarichi in quasi tutte le regioni d'Italia e presenze in convegni anche a carattere nazionale.
Ha pubblicato centinaia di saggi di psicologia e pedagogia ed articoli con esperienze didattiche relative alla scuola dell'infanzia ed elementare sulle principali riviste nazionali infanzia, zerosei, bambini, vita dell'infanzia, scuola dell'infanzia, vita scolastica, l'educatore, insegnare, l'albero ad elica, guix (spagna).
Ha pubblicato libri e saggi con varie case editrici Giunti, Fabbri, Juvenilia, Nicola Milano, Angeli
Ha scritto numerosi racconti per bambini in età di scuola elementare
Si interessa di grafica, scrittura creativa e fotografia.
Nel passato è stato impegnato nella CGIL scuola anche quale rappresentante e candidato fino al CNPI negli organi collegiali.
E' stato attivo docente iscritto al Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti (C.I.D.I.) facendo tra l'altro parte del gruppo nazionale per lo sviluppo della scuola dell'infanzia fin dal 1986 con il quale tra l'altro ha organizzato convegni, seminari, corsi di formazione fino alla sollecitazione degli Orientamenti 1991 di cui è stato collaboratore di esperti nominati dal Ministero.
Ha svolto numerose ricerche educative e varie sperimentazioni metodologiche e didattiche dal 1982-82 al 1994.

 Vincitore del concorso per direttore didattico (1995-96) e 1° nella graduatoria regionale (16° in quella nazionale), ha trovato la Direzione Didattica del 1° Circolo in una situazione precaria per due motivi:
  • una scuola sovradimensionata (1.587 alunni nel 1996-97, il massimo era 900)
  • il cambio annuale del titolare della Direzione Didattica per 9 anni almeno dal 1987 al 1996.

Dal 1996 ad oggi sono intervenuti numerosi cambiamenti.
Il plesso più antico è quello di via Gianturco intitolato dal 2006 al caro Massimo Troisi.
Nel 1996-97 la scuola ospitava oltre 1500 alunni.
 
Con la graduale razionalizzazione il plesso di via Brodolini è stato assegnato al terzo circolo.
L'organizzazione del circolo, da quell'anno, pur tra mille difficoltà e cambiamenti ha avuto una graduale razionalizzazione interna a livello gestionale e didattico con molte punte di innovazione didattica.

L' innovazione didattica è stata favorita dall'esistenza dei migliori programmi didattici europei che l'Italia aveva negli anni ottanta e novanta: i programmi della scuola elementare (1985) e gli Orientamenti educativi per la scuola dell'infanzia (1991).
Il processo metodologico e didattico ha visto numerose innovazioni anche supportate scientificamente, tra queste:
  • l'introduzione della lingua straniera nella scuola elementare
  • la diversificazione della lingua straniera inglese e francese nei vari corsi
  • l'unificazione per tutte le classi della lingua inglese
  • la sperimentazione di una seconda lingua straniera (francese, spagnola, tedesca) con attività di laboratorio extrascolastico
  • la sperimentazione di contenuti e metodologie didattiche nell'autonomia della scuola dell'infanzia - adesione progetto ALICE
  • l'assegnazione al 1° Circolo del coordinamento delle scuole del meridione e poi della zona nord della campania (Polo Campania 1) per la diffuzione delle linee organizzative metodologiche e didattiche del progetto nazionale ALICE
  • il coordinamento telematico dei tutor regionali e dei docenti responsabili delle 26 scuole aderenti al Polo ALICE Campania 1
  • la sperimentazione di schede di studio e verifica dei libri di testo adottati nella scuola elementare
  • la sperimentazione di un percorso specifico di Educazione alla Pace
  • la sperimentazione del progetto Leggere a Scuola con iniziative ininterrote dal 1996 ad oggi
  • lo speciale intervento a scuola di uno scrittore per l'infanzia amico di Gianni Rodari, lo scrittore è per 4 giorni nelle classi del circolo
  • la sperimentazione della Didattica del Cinema ed il conferimento di scuola polo provinciale per tale meotodologia al 1° Circolo di San Giorgio a Cremano
  • l'introduzione della lingua inglese nel curricolo della scuola dell'infanzia
  • la sperimentazione dell'introduzione della didattica del computer nelle classi della scuola primaria prima al plesso Rodari e poi al plesso Troisi con la presenza progressiva di laboratori didattici sempre più utilizzati
  • l'adozione e la sperimentazione della filosofia e della pedagogia che fa riferimento a Loris Malaguzzi per la scuola dell'infanzia
  • l'adozione della tecnica e delle metodologie di scrittura creativa elaborate da Gianni Rodari
  • l'individuazione della pedagogia dell'ascolto indirettamente voluta dalle figure pedagogiche e culturali di Loris Malaguzzi e Massimo Troisi - delebere degli oocc per l'intitolazione di scuole del circolo
  • la progressiva istituzione di bibliotechine di sezione (scuola infanzia) e classi (scuola primaria)
  • l'adesione al progetto National Geographic per l'incremento dell'insegnamento delle Geografia nella scuola elementare con l'uso di tavole e mappe specialistiche e specializzate
  • la sperimentazione di schede di studio e verifica dei librid i testo adottati nella scuola elementare
  • la sperimentazione di specifici percorsi di didattica delle scienze con la creazione di un laboratorio al plesso Rodari e di percorsi ed attività sia nella scuola dell'infanzia che nella scuola primaria.
  • la definizione specifiche di abilità, capacità e competenze per i bambini e le bambine dai 3 agli 11 anni
  • la predisposizione di uno specifico curricolo didattico per la scuola dell'infanzia [vedi anche in questo sito]
  • la predisposizione di uno specifico curricolo didattico per la scuola elementare (primaria) [vedi anche in questo sito]
  • la partecipazione al progetto nazionale e provinciale Cinema a Scuola
  • la produzione di molti filmati e corti
  • la partecipazione vincente a 4 edizioni del premio regionale Massimo Troisi per la migliore produzione di un film corto per alunni di scuola elementare (primaria) edizionio 2004, 2005, 2007 , 2008
  • la partecipazione vincente al premio inter-regionale Pulcinellamente con il film "Non entrare nella mia mente"
  • la partecipazione tra le prime scuole d'Italia al progetto INVALSI
    • la partecipazione ai Progetti Nazionali 1A e 1B voluti dal Ministro della Pubblica Istruzione Luigi Berlinguer per l'introduzione delle didattica del computer nella scuola elementare (anni 1998 e 1999)
    • la partecipazione ai progetti PON 2.1 orietanti dal Ministero della Pubblica Istruzione e la realizzazione di laboratori informatici per alunni della scuola primaria (2000 e 2004)
    • Progetto di studio, approfondimento e valorizzazione della figura e del ruolo educativo di Gianni Rodari - anno 2004
    • Progetto per l'intitolazione della scuola dell'Infanzia a Loris Malaguzzi - anno 2005
    • Progetto per l'intitolazione della scuola elementare di via Gianturco a Massimo Troisi - anno 2006
    • Progetto di studio, approfondimento e valorizzazione della figura e del ruolo educativo di don Lorenzo Milani - anno 2007
    • organizzazione di un premio letterario "Tracce di donna" destinato e dedicato a cittaddini studenti ed alunni di San Giorgio a Cremano - anno 2008
  • l'individuazione dal Ministero e l'adesione al progetto "Ascolto" voluto dal MIUR per migliorare la comunicazione tra scuole e famiglie
  • la partecipazione al "Progetto provinciale di incremento delle attività motorie nella scuola primaria" anni 2007-2009
  • la redazione di un giornalino di circolo (anni 2004-2006)
  • la redazione di un numero monografico del giornalino "Coinvolgiamoci" dedicato ai Diritti dei bambini in Italia e nel Mondo
  • la redazione di un numero monografico del giornalino "Coinvolgiamoci" dedicato alla Costituzione Repubblicana in occasione del 60° aniversario e prima ancora che lo stesso attuale Presidente Napolitano chiedesse cerimonie pubbliche statali anche nelle scuuole
  • la partecipazione all'iniziativa dell'assessorato Regionale all'Istruzione "Scuole Aperte" con il progetto "Il gioco dell'Arte" - anno scolastico 2007-2008
  • la partecipazione all'iniziativa dell'assessorato Regionale all'Istruzione "Scuole Aperte" con il progetto "Arte in gioco" - anno scolastico 2008-2009
  • la partecipazione ai Piani Nazionali per il Miglioramento e lo sviluppo delle competenze di Docenti e Alunni nelle regioni a sviluppo con i Fondi Sociali Europei (Piani FSE) anno 2007-2008
    • la partecipazione ai Piani Nazionali per il Miglioramento e lo sviluppo delle competenze di Docenti e Alunni nelle regioni a sviluppo con i Fondi Sociali Europei (Piani FSE) anno 2008-2009
oggi il 1° Circolo Didattico è sede di formazione, autoformazione e sperimentazione metodologica e didattica
Non a caso tanti docenti che sono stati in servizio presso il 1° Circolo fanno ancora riferimento al nostro lavoro per la loro formazione.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ufficio del Dirigente scolastico dell' Istituto
sede Istituzionale: via Gianturco, 75 - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0815743460, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio di Segreteria dell' Istituto
Plesso Rodari, via Pini di Solimena - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0817713736, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.