NEWS

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
Prev Next

lo STATO c'è: i bambini ringraziano

Martedì,24-02-2015

lo STATO c'è: i bambini ringraziano

Oggi la Scuola Gianni Rodari è stata testimone di un bellissimo momento. Lo Stato Italiano deve dire "grazie" alla Guardia di Finanza ed in particolare al Nucleo P.T. di Napoli per il...

Read more

Possiamo non educare al bello? Arte e mu…

Lunedì,23-02-2015

Possiamo non educare al bello? Arte e musica a scuola

Hobbs diceva: tenetela fuori dalla città perchè dà l'aria della ribellione. Si riferiva alla Musica Ieri domenica 22 febbraio ero a Roma ad ascoltare le intenzioni di un Presidente del Consiglio...

Read more

Loris Malaguzzi_ i bambini, il gioco, l'…

Lunedì,23-02-2015

Loris Malaguzzi_ i bambini, il gioco, l'apprendimento

 Il 23 febbraio è  l'anniversario della nascita di Loris Malaguzzi ideatore e fondatore degli asili nido e delle scuole dell'infanzia di Reggio Emilia. A lui abbiamo intitolato la nostra scuola...

Read more

Pubblicazione Graduatoria ATA 3a FASCIA

Mercoledì,18-02-2015

Pubblicazione Graduatoria ATA 3a FASCIA

  Si comunica che con nota prot. 584 del 17.2.2015 dell'Ufficio PERSONALE A.T.A. dell'UAT di Napoli _ USR Campania è stata disposta la pubblicazione della graduatoria di 3a fascia del personale...

Read more

Allegria, gioia, socialità: le competenz…

Domenica,15-02-2015

Allegria, gioia, socialità: le competenze del Carnevale

La scuola è la scuola !!!! La scuola italiana, così come quella Europea, ha tra i principali obiettivi: *** l'incremento della SOCIALITA' ATTIVA, *** lo sviluppo della CAPACITA' di INIZIATIVA, *** lo sviluppo dello SPIRITO di...

Read more

Bando PON Fse Vales

Mercoledì,11-02-2015

Bando PON Fse Vales

Il nostro Istituto sta partecipando al progetto VALES di sperimentazione dei processi di Monitoraggio ed Autovalutazione di Istituto. In questa fase è in attuazione il Piano di Miglioramento che, tra...

Read more

Sospensione attività didattica 16 e 17

Mercoledì,11-02-2015

Sospensione attività didattica 16 e 17

Si ricorda chein base al CALENDARIO SCOLASTICO per la CAMPANIA ed all'adattamento deliberato in data 1.9.2014 dal CONSIGLIO di ISTITUTO si ricorda che le attività didattiche saranno sospese per i...

Read more

La nostra buona scuola in TV

Domenica,08-02-2015

La nostra buona scuola in TV

Una scuola che non ascolta i bambini, non è capace di « sentire » i ragazzi, non percepisce il senso di futuro dei giovani .... è una scuola senza spina dorsale...

Read more
Stampa

La Valutazione secondo Massimo Troisi pedagogista involontario

TROISI 01 CIAO MASSIMO 

Oggi 19 febbraio è l'anniversario della nascita di Massimo Troisi che oggi avrebbe 62 anni. Ricordiamo che all'attore ed al regista abbiamo intitolato con una lunga manifestazione nel 2006 il plesso di via Gianturco, sede dell'Ufficio centrale già del 1° Circolo didattico di San Giorgio a Cremano. Dal 1° settembre 2013 è nato in San Giorgio a Cremano l'Istituto Comprensivo "Massimo Troisi".

L'intitolazione della scuola

Lo abbiamo fatto per tre motivi:

1)- Massimo Troisi era sangiorgese e forse è stato la persona nata a San Giorgio a Cremano più famosa in Italia e nel Mondo; 2)- Massimo ha frequentato la scuola elementare nella sede di via Gianturco dal 1958 al 1962-63; 3)- Massimo [e questa è stata la motivazione più importante] è stato un bambino timido, introverso, uno di quelli che tra i 6 ed i 10 anni passa inosservato.

Con quella intitolazione abbiamo voluto dedicare uno spazio ai "bambini da ascoltare" a quelli che ci sfuggono perché non sono terribili, non danno fastidio e non sono i primi della classe, magari saranno portatori, come è capitato per Massimo, di una grande umanità e sensibilità.

Lo abbiamo fatto perché tenacemente ci occupiamo dei bambini, della loro educazione, della socializzazione intesa come scambio e non solo come presenza in un'aula, così come ci occupiamo dell'istruzione intesa come processo di apprendimento di cui i bambini dovrebbero essere i protagonisti, al di là di ogni scheda più o meno intelligente, di ogni pratica didattica vecchia o di ogni strumento tecnologico sofisticato o apparentemente innovativo.

Lo abbiamo fatto perché ci interessiamo ai bambini di oggi e ci preoccupiamo degli adulti di domani cercando, per quanto possibile, di aiutare tutti ad essere se stessi allo scopo di prevenire sofferenze, patologie dell'animo, disagi e curando, con i nostri limitati mezzi, lo sviluppo dell'intelligenza sia emotiva che cognitiva.

 La pedagogia involontaria di Massimo

Massimo Troisi nella sua esperienza teatrale così come in quella cinematografica sottolinea tante volte le contraddizioni psicologiche e relazionali della vita di uomini e donne a partire, spesso, dal tema dell'amore. Famosissimo il film "Pensavo fosse amore..." con musiche del suo compianto amico Pino Daniele [https://www.youtube.com/watch?v=WGAMgJIWnLU].

In più scene di vari film si è occupato di educazione, del rapporto tra adulto e bambini, tra conoscenza ed esperienza. Era sicuramente un'involontaria azione pedagogica figlia di una filosofia del benessere cercato da ciascuno di noi... l'importante era cercare di soffrire meno. La sua satira sulla scuola è presente in un'intervista in cui ricorda i tanti anni dell'istituto per geometri che ha frequentato e poi la lezione indiretta sulla valutazione in "Scusate il ritardo" .

Di fronte alla sorella che rimprovera la figlia (bambina di 6-7 anni) "hai studiato il catechismo adesso me lo dici tutto quanto" Troisi parte con un'analisi della scuola e della valutazione che gli veniva data. Lo fa anche per approcciare la giovane ragazza (Giuliana De Sio)...."io in classe ero il 3° come ordine, però eravamo trentuno; c'era Cimmino, Balocco....; Cimmino studiava, Balocco era un po' raccomandato (lo sapevano tutti) era il nipote del segretario... soprattutto quella (la professoressa) di geografia... "Balocco dimmi un argomento a piacere" e lui parlava sempre del Giappone ....."i giapponesi sono bassi" ma se doveva dire non so la densità non lo sapeva dire......

Lo stesso era avvenuto nella famosissima scena di Robertino in "Ricomincio da tre" così come la scena del problema di aritmetica (con le uova e la farina) sempre in "Scusate il ritardo" .

La valutazione della scuola e la valutazione dei bambini / ragazzi

Pochi giorni fa è uscita una circolare ministeriale sulla sperimentazione della valutazione delle competenze. E' un po' antipatico dirlo, ma la nostra scuola, almeno per la scuola primaria, abbiamo sperimentato un modello (peraltro elaborato e studioso dall'intero collegio della scuola primaria) da oltre 5 anni.

Quel modello è anche su questo sito e pertanto SICURAMENTE aderiremo alla sperimentazione anche per aiutare i redattori ministeriali a capire qualcosa in più... Noi lo abbiamo fatto con lo spirito umano di Massimo pensando ai bambini veri ed ai ragazzi e alle ragazze piuttosto che a sacchi di farina da contabilizzare con le uova che poi, per dirla alla Troisi, messi insieme e spostati male portano alla crisi dell'Agricoltura.

Grazie Massimo !!!

Guglielmo Rispoli _dirigente scolastico, psicopedagogista

 

 

 

 

  Cosa scrivono i nostri ragazzi

repubblica disegno 2

Ufficio del Dirigente scolastico dell' Istituto
sede Istituzionale: via Gianturco, 75 - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0815743460, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio di Segreteria dell' Istituto
Plesso Rodari, via Pini di Solimena - San Giorgio a Cremano (Na)
Tel. 0817713736, @-mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.